Come continuare la conversazione dopo l’approccio

Come continuare la conversazione dopo l'approccioCome stabilire una conversazione spontanea e naturale con una ragazza che hai appena approcciato e che vuoi conoscere meglio?

Ho deciso di scrivere questo articolo perché ho notato che questo è un problema piuttosto frequente per chi si avvicina al mondo della seduzione, soprattutto all’inizio: la paura di restare senza parole, quindi di non sapere cosa dire dopo essere riuscito ad approcciare la ragazza dei sogni.

E’ normale che una volta esaurito l’approccio si rimane in quella fase di “transizione” in cui si deve passare dall’aver rotto il ghiaccio, ad una conversazione più naturale e spontanea. E’ però altrettanto normale non sapere né cosa fare né come farlo e soprattutto non avere le idee chiare su cosa dire.

Siccome le insidie e gli errori sono sempre in agguato e rischiano di mandare a monte tutto, è importantissimo che tu sappia fin da subito cosa NON devi assolutamente fare in questa fase.

Come continuare la conversazione dopo l’approccio: la video-guida

Cosa non fare assolutamente se vuoi continuare la conversazione dopo l’approccio

Una cosa che consigliano molti guru americani (e purtroppo anche alcuni metodi italiani che si trovano sul web  tradotti anche male dall’inglese e che quindi riportano in italiano quello che magari era sbagliato già in partenza da altri cosiddetti esperti di seduzione) è quella di crearsi delle routine.

Cosa sono le routine?

Se già sei pratico dei vari metodi di seduzione avrai già sentito nominare questo metodo, se non sei pratico ti spiego subito cosa sono le routine.

In pratica sono delle storielle preimpostate cioè dei racconti, delle storie “interessanti” (o per lo meno che dovrebbero essere interessanti) le quali vanno preparate prima di andare a “caccia” di ragazze.

Purtroppo sul web ci sono molti forum di seduzione in cui queste storielle vengono addirittura condivise tra gli utenti.

Come funzionano?

Ad esempio tu prepari una storiella interessante (una routine appunto) la condividi con tutti e tutti possono usare il tuo racconto e crearsi un repertorio di di cose interessanti da avere sempre a portata di mano e da sfoggiare quando si ha una bella ragazza davanti.

Capirai da te, però, che questa è la cosa più sbagliata che puoi fare.

Perché?

Intanto se stai raccontando qualcosa che non ti riguarda quindi qualcosa che non è reale, che non ti è realmente successo, qualcosa che hai inventato di proposito o, peggio ancora, se stai raccontando qualcosa che che ha preso da altre persone e che non è nemmeno farina del tuo sacco, sarai innaturale e incongruente!

Quindi a meno che tu non abbia studiato recitazione, sicuramente sarai innaturale e la ragazza percepirà che c’è qualcosa che non va, che non sei te stesso.

Questo perché il tuo linguaggio verbale, il tuo linguaggio paraverbale, il tuo linguaggio non verbale (cioè ciò che dici e ciò che trasmetti con gesti, movimenti e tono della voce) risulteranno incongruenti e faranno capire alla ragazza che c’è qualcosa che non va, che non deve fidarsi di te perché inconsciamente percepisce un “inganno”, qualcosa di falso e macchinoso (leggi anche l’articolo sul linguaggio del corpo nella seduzione)

Se stai pensando a ciò che devi dire cioè stai cercando di ricordarti il copione da recitare a memoria, risulterai assente, cioè sarai presente fisicamente, ma assente con la testa e i pensieri…

E le ragazze fiutano le fregature a 10 km di distanza.

A questo punto capirai da solo che questa è una di quelle cose da semaforo rosso quindi da evitare come la peste. Cosa devi fare invece?

Partiamo col dire che il problema della conversazione è presente soprattutto quando si usa l’approccio indiretto.

Se non sai cos’è ti consiglio di leggere l’articolo “Come approcciare una ragazza” in cui ne parlo dettagliatamente, ma intanto te ne do un breve accenno.

In pratica è un approccio che ti permette di parlare alla ragazza senza mostrarle interesse, ad esempio chiedendo un’informazione oppure un parere femminile quindi qualcosa che non le faccia capire (almeno a livello verbale) che stai cercando di sedurla spudoratamente.

A parte il fatto che, come spiegato nell’articolo dedicato, questo tipo di approccio non funziona perché è probabile che, come ti avvicini, lei capisca subito che ci stai provando (ricordati che le donne fiutano fregature a km di distanza), come pensi di continuare la conversazione una volta avute le informazioni che le hai chiesto o il parere “femminile”?

E’ probabile che ti ritrovi con nulla da dire visto che non hai gettato le basi per continuare una conversazione vera e interessante.

Se invece approcci in modo corretto, come ad esempio insegnano i miei corsi, hai sicuramente la strada spianata per stabilire una conversazione.

Cosa fare per iniziare una conversazione interessante dopo il primo approccio

Ammettiamo quindi che tu abbia approcciato in maniera corretta, con un approccio diretto oppure un approccio diretto emozionale, e che la ragazza abbia accettato: la conversazione sarà molto più naturale e spontanea.

Ora, se vuoi sapere di cosa si può parlare con una ragazza arrivati a questo punto basta semplicemente capire a te cosa interessa sapere di quella persona.

Cosa vuoi conoscere realmente di lei? Sicuramente se sei arrivato fin qui è perché ti piace veramente ed è naturale essere curiosi di conoscere qualcosa in più di lei: la sua vita, i suoi interessi o le sue passioni (leggi anche: di cosa parlare con una ragazza).

Quindi ammesso che tu abbia fatto un approccio corretto, la conversazione sarà sicuramente basata su sul cercare interessi in comune che puoi sfruttare per poi andare avanti, eventualmente, nella relazione.

Come vedi il problema della conversazione non è tanto il fatto di non sapere cosa dire. Se non sai cosa dire è, quasi sicuramente, perché hai sbagliato l’approccio!

Quindi per ricapitolare:

Cosa è sbagliato

  • L’uso delle “routine”, ossia quelle storielle preimpostate o create ad arte semplicemente per avere sempre qualcosa da dire quando si tenta di approcciare una ragazza;
  • L’approccio indiretto, perché se chiedi un’informazione o un semplice parere, dopo non puoi continuare una conversazione più interessante. Una volta avuto l’informazione la devi salutare e andartene.

Cosa è giusto

  • L’approccio diretto, quindi avvicinarti alla ragazza e dirle subito, in maniera diretta quello che vuoi, senza inganni e sotterfugi;
  • Stabilire una conversazione naturale ed essere spontaneo e congruente in ciò che si desidera e ciò che si dice.

P.S. Se non l’hai ancora fatto, clicca qui e scarica il mini-corso gratuito: “La Formula della Seduzione”. Scoprirai quanto è facile sedurre quando hai un piano d’azione chiaro e semplice.

Termini e Condizioni | Privacy Policy | Contatti