Come capire se piaci ad una ragazza: scopri come fare!

come capire se piaci ad una ragazza“Come faccio a capire se piaccio ad una ragazza che vorrei sedurre?”

Questa è una delle domande più frequenti che si pone chi si trova a voler conquistare una ragazza, ma ha ancora tanti dubbi ed insicurezze su come lei potrebbe reagire.

Magari hai paura che reagisca male ad un tuo approccio, oppure sei li che vuoi provare a baciarla, ma hai paura di beccarti uno schiaffone… insomma non ti senti sicuro.

Vorresti avere più certezze prima di agire, prima di fare le tue mosse, ma non sai proprio come capire se la ragazza è attratta o meno.

Sviluppare questa abilità è fondamentale per un seduttore, infatti ti permette di capire in anticipo se la donna che hai di fronte sarà disponibile o meno al tuo corteggiamento.

Vediamo quindi come capire se piaci ad una ragazza.

Ci sono due modi in realtà: uno difficile (che è quello che insegnano tutti) ed uno semplice che non troverai altrove.
corso seduzione

Sistema n° 1 (quello difficile): Impazzire cercando di analizzare 3000 segnali di interesse.

come capire se piaci ad una ragazzaQuesto primo sistema (che io non uso), è quello che insegnano tutti i cosiddetti “guru” della seduzione.

Te lo riporto per conoscenza, e per farti capire perché non funziona, ma ti sconsiglio vivamente di utilizzarlo.

Cerca in qualsiasi libro o manuale di seduzione e troverai scritto che per essere sicuro di piacere ad una ragazza devi ricevere da lei almeno 3 o 4 segnali di interesse.

Dopodiché partono con l’elenco di 3000 segnali che devi notare per capire se è attratta o meno.

Secondo questi “guru” dovresti fare attenzione a particolari come:

  • Le microespressioni del viso
  • Il suo linguaggio del corpo
  • Se accavalla le gambe
  • Se ti mostra i polsi
  • Se si tocca i capelli
  • Se ha le pupille dilatate
  • Se sta col corpo girato verso di te o a 45° (o a 90… ;))
  • Se ha le spalle ed il corpo piegati verso di te
  • Rispecchia e ripete i tuoi gesti
  • Si tocca il lobo dell’orecchio
  • Piega la testa da un lato
  • …e mille altri particolari.

Io ti dico che se ti perdi dietro tutte queste stronzate impazzisci, finisci per farti mille seghe mentali e resti con più dubbi di prima finendo per buttare tutto nel cesso.

E soprattutto per creare una connessione con una donna devi pian piano farla uscire dal suo guscio, dalla sua zona di difesa. Per fare ciò devi essere tu il primo ad uscire dal guscio e devi essere completamente “presente” nell’interazione.

Se sei perso nei tuoi pensieri per cercare di analizzare mille fattori, risulterai poco presente. Che ti piaccia o no più ti perdi nelle tue preoccupazioni meno presente apparirai.

Ci sono talmente tanti particolari a cui dovresti prestare attenzione che finiresti solo per fare una gran confusione. Ecco perché questa tecnica non può funzionare.

Io ti insegnerò una strategia semplice per capire se piaci ad una ragazza. Ti svelerò poche semplici cose a cui dovrai prestare attenzione e che aggiunti ad un po’ di intuito ed empatia da parte tua, ti faranno capire senza ombra di dubbio se la ragazza è attratta da te o meno.

 

Sistema n° 2 (quello che funziona): La strategia del semaforo.

come capire se piaci ad una ragazzaCome è il semaforo? Verde, giallo e rosso.

Cosa fai quando è verde? Procedi.

Cosa fai quando è giallo? Procedi con cautela.

Cosa fai quando è rosso? Ti fermi.

Ecco, la strategia del semaforo funziona esattamente allo stesso modo con le ragazze.

Se la ragazza che vuoi sedurre è decisamente interessata e ti esprime interesse in modo palese è un segnale verde, quindi procedi alla grande senza rallentare.

Se NON è affatto interessata, ti respinge in malo modo, ti prende a parolacce o ti prende a schiaffi è un segnale rosso, quindi devi fermarti perché non c’è niente da fare.

In tutti gli altri casi incerti è un semaforo giallo, quindi cosa fai? Procedi comunque con cautela.

A questo punto ti starai chiedendo: ma come, continuo a corteggiarla se non sono sicuro del suo interesse?

Esatto, proprio così.

L’unico momento in cui devi fermarti è in caso di segnale rosso, in tutti gli altri casi vai avanti.

Se una ragazza sta li a parlare con te, oppure accetta di uscire con te è perché è interessata, quindi se non fai cazzate probabilmente riuscirai a sedurla. Quindi non farti chissà quali seghe mentali e non aspettarti chissà quali segnali di interesse.

Devi solo calibrare il tuo gioco ed adeguarlo ai suoi tempi, ma personalmente raramente mi è sfuggita una ragazza con cui sono arrivato alla fase di appuntamento.

A meno che parlandoci non ho capito che non mi interessava o che io non interessavo a lei, ma si tratta di cose nette, non sfumature.

Se si tratta di sfumature stiamo comunque parlando di un semaforo giallo e quindi devi andar avanti fino a che non diventa un SI o un NO.

Con questa strategia non devi fossilizzarti su mille particolari, parti dal presupposto che è interessata. Se è li con te, ti parla, senza segnali evidenti di disinteresse, significa che le piaci. Punto. Non ti serve altro.

Quindi a meno che non ci sia un segnale rosso e capisci nettamente che non le interessi, vai avanti col tuo gioco.

 

Come capire se piaci ad una ragazza: 4 Segnali fondamentali

Come ti ho detto non hai bisogno di un elenco di centinaia di particolari a cui prestare attenzione. Io ti ho riassunto in questi 4 punti fondamentali che ti faranno capire senza ombra di dubbio se sei davanti ad un semaforo verde, giallo o rosso.

1. Lo sguardo

A cosa dedica la sua attenzione?

Quando le parli guarda te con interesse o guarda altrove con aria scocciata?

Ecco come sempre ci possono essere tantissime sfumature, c’è la ragazza che ti ammicca con gli occhi e ti fa capire esplicitamente il suo interesse, c’è quella che ti guarda come per “studiarti”, quella che fatica a mantenere lo sguardo perché magari è timida o insicura.

Non puoi cogliere ogni minima sfumatura, quindi presta attenzione per “grandi linee”.

Cosa significa? Semplice, tieni in mente la strategia dei semafori.

Se ti esplicita apertamente il suo interesse con lo sguardo è un semaforo verde, quindi procedi velocemente verso la camera da letto.

Se non ti degna di uno sguardo, ma si gira dall’altra parte quando le parli è un semaforo rosso, quindi c’è ben poco da fare.

In tutte le altre vie di mezzo è un semaforo giallo, quindi continui normalmente il tuo processo di seduzione.

 

2. Ti fa domande?

Se una ragazza ti fa domande è sicuramente interessata. Soprattutto domande personali come “sei fidanzato?” oppure “cosa fai stasera?”

Questo è un semaforo verde e devi accelerare alla grande.

Dall’altra parte possiamo avere una ragazza completamente disinteressata, che non solo non ti fa domande di nessun tipo, ma si scoccia perfino a rispondere alle tue.

Questo è un semaforo rosso, quindi non puoi far altro che salutarla ed andartene. Non puoi trasformare un semaforo rosso in semaforo verde.

In tutte le altre situazioni in cui una ragazza ti fa domande normali per conoscerti meglio ed interagisce con te nella conversazione, è un semaforo giallo. E’ sicuramente interessata, ma ha bisogno dei suoi tempi.

 

3. Ti sorride?

Il sorriso è un segnale di approvazione riconosciuto universalmente.

Però qui c’è da fare una distinzione in base al contesto. Se è una ragazza sconosciuta che ti sorride… beh devi assolutamente andare da lei, presentarti e conoscerla. E’ un netto segnale di interesse.

Se ti sorride in fase di appuntamento è comunque un buon segnale, ma può anche trattarsi di semplice “buona educazione”.

Se sorride ad ogni cosa che dici indistintamente è un semaforo verde, altrimenti è comunque un buon giallo.

Se al contrario sta tutta ingrugnita e non ti sorride nemmeno a pagarla… beh abbiamo un rosso grosso come una casa e non c’è molto da fare.

 

4. Contatto fisico

E’ il segnale più importante di tutti.

Ci sarebbe da scrivere un libro intero sul contatto fisico nella seduzione, ma voglio comunque darti qualche accenno pratico da applicare subito per capire se una ragazza è attratta o meno.

Capire se piaci ad una ragazza tramite il contatto fisico è il modo più semplice ed immediato che esista.

Lei ti tocca mai? (valgono anche tocchi apparentemente casuali). Se trova delle scuse per sfiorarti spesso, allora sei sulla buona strada.

E se sei tu a toccarla come ragisce? Si allontana come fossi un lebbroso o ci sta?

Se ad esempio le metti un braccio intorno alla vita per abbracciarla, cosa fa? Ti manda via in malo modo? (semaforo rosso) o comunque resta li ed accetta il contatto?

Se resta li ed è a suo agio puoi provare il gradino successivo, magari puoi provare a baciarla. Se si gira dall’altra parte torni al gradino precedente, se ricambia il bacio è fatta.

Insomma in questa fase devi osare un po’, devi rischiare.

Adesso conosci la mia strategia del semaforo e sai come capire se piaci ad una ragazza, non ti resta che uscire la fuori e mettere in pratica.

P.S. Prima di chiudere voglio farti un ultimo regalo: 3 Video GRATUITI in cui ti svelo quanto può essere semplice sedurre e quali sono gli errori da non fare, per non andare in bianco! Clicca qui per ricevere GRATIS “La Formula della seduzione in 3 passi”

44 Commenti

  1. alessandro
    • Mr Shax
    • Mr Shax
  2. Riccardo
    • Mr Shax
  3. Pasquale
    • Mr Shax
  4. Giovanni
    • Mr Shax
  5. Salvatore
    • Mr Shax
  6. Matteo
    • Mr Shax
  7. Garp
    • Mr Shax
  8. leo
    • Mr Shax
      • Anonimo
  9. Daniele
    • Mr Shax
      • Daniele
      • Daniele
        • Mr Shax
          • Daniele
          • Daniele
          • Mr Shax
          • Daniele
  10. fabrizio
    • Mr Shax
      • fabrizio
  11. Luca
    • Mr Shax
  12. bruno pastori
    • Mr Shax
  13. Alex
  14. Alex
    • Mr Shax
  15. Axel
    • Mr Shax
  16. Marco
    • Mr Shax
  17. Donato
    • Mr Shax

SCRIVI QUI LA TUA DOMANDA O OPINIONE:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Termini e Condizioni | Privacy Policy | Contatti