Primo appuntamento: come gestirlo perfettamente in 5 passi…

primo appuntamentoFinalmente sei riuscito ad arrivare al tanto atteso primo appuntamento. L’hai sedotta e corteggiata ed ora vuoi sapere come gestire il primo appuntamento in modo perfetto, cosi che lei rimanga piacevolmente colpita da te e si lasci conquistare…

Bene, sei nel posto giusto. In questo articolo ti spiegherò punto per punto:

  • dove andare
  • cosa fare
  • come comportarti
  • di cosa parlare con una ragazza al primo appuntamento
  • come gestire il bacio

evitando così gli errori madornali che commettono l’80% degli uomini e che fanno si che la ragazza scappi e non si faccia trovare mai più…

Linguaggio del corpo nella seduzione: trova i segnali nascosti che ti faranno scoprire se le piaci…

linguaggio del corpo nella seduzioneIl linguaggio del corpo nella seduzione e’ un aspetto molto spesso sottovalutato.

A volte si tendono a considerare piu’ importanti le parole o i gesti eloquenti perche’ sono facilmente comprensibili e chiari rispetto a piccoli gesti apparentemente insignificanti, ma che in realta’ hanno in se un significato molto piu’ profondo e intenso.

Proprio per questo motivo succede spesso che, durante l’approccio iniziale, fraintendiamo il comportamento di una donna. Magari pensiamo di non piacerle solo perche’ parla poco o sembra non avere argomenti in comune.

Invece alcune volte basterebbe aguzzare la vista e stare attenti ai piccoli dettagli per capire che una persona comunica molte piu’ cose con i gesti, a volte anche involontari, che con le parole.

La comunicazione non verbale usata durante un corteggiamento, dice molto molto di piu’ di un qualsiasi discorso fatto ad arte.

Come durare di più a letto: trasformati in Superman con gli esercizi “Reverse Kegel”

come durare di più - reverse kegelSe stai cercando informazioni su come durare di più a letto, avrai certamente visto gli articoli ‘’Come durare di più a letto: esercizi di Kegel’’ e ‘’Come durare di più a letto: 7 segreti svelati’’.

In questo articolo voglio parlarti dei Reverse Kegel e cioè quegli esercizi che andranno a lavorare sul rilassamento sia del muscolo Bulbocavernoso (BC), ossia il muscolo situato alla base del pene, che del muscolo Pubococcigeo (PC), cioè il fascio muscolare che va dal coccige all’osso pubico.

Imparare a rilassare questo muscolo ti aiuterà a controllare l’eiaculazione così da lasciarti andare solo quando sarai tu a decidere. In questo modo avrai la possibilità di far durare il rapporto quanto vuoi.

Tra tutte le tecniche per contrastare l’eiaculazione precoce, i reverse Kegel sono quelli che causano più confusione soprattutto perchè è un po complicato localizzare i muscoli necessari.

Nonostante la difficoltà iniziale, vale la pena provarci perchè ti aiuteranno a mantenere la calma durante il sesso e a non farti sopraffare dall’eccitazione.

Un uomo che non riesce a controllare il proprio pene, la propria eccitazione, difficilmente riuscirà a soddisfare la donna con cui fa sesso, semplicemente perchè non ha il tempo materiale per farlo…

Si stima che il tempo medio per un rapporto sessuale completo non superi gli 8 minuti… In 8 minuti il massimo che si può fare è bere un caffè non di certo dare alla propria partner orgasmi esplosivi e godimento.

Quindi se anche tu hai voglia di migliorare le tue prestazioni sessuali e poter avere il pieno controllo del tuo corpo allora continua a leggere. In questo articolo, imparerai esattamente come fare i Reverse Kegel e perché è importante praticarli accanto ai normali esercizi di Kegel.

Termini e Condizioni | Privacy Policy | Contatti